A boy and his carousel, in a street around Al-Azhar Mosque. Cairo. Egypt. 2016. © Michele Cortina

A boy and his carousel, in a street around Al-Azhar Mosque. Cairo. Egypt. 2016. © Michele Cortina

humans of cairo

 

Una volta svanita l'euforia della Primavera Araba, la maggior parte degli egiziani vive ancora con meno di 2 dollari al giorno.

Il tasso di povertà è aumentato del 25% in due anni, le condizioni sociali, gli insediamenti malsani e l'inflazione alimentare sono una crescente preoccupazione nella Città, e non solo per i poveri e le fasce vulnerabili della popolazione.

Nella periferia della città, ai margini del deserto, i lavori di costruzione sono incessanti. Notte e giorno si costruiscono nuovi esclusivi condomini per pochi ricchi. Mentre il piano di fuga dell'élite del Cairo prende forma e si realizza, per quelli che rimangono i tempi sono duri più che mai.

Ma nel mezzo delle difficoltà, esiste ancora nella città del Cairo una vibrante vitalità e soprattutto uno spirito ugualmente religioso, giocoso e meravigliosamente vivo.

Durate la mia permanenza al Cairo, in quasi tre anni, penso di aver catturato una parte di questa realtà attraverso la mia macchina fotografica.

Con le loro straordinarie storie di vita ordinaria, gli egiziani del Cairo forse meglio di altri mostrano la resilienza dello spirito umano.

Quindi ecco 'Humans of Cairo', una selezione delle fotografie scattate tra il 2015 e il 2017, una serie fotografica per celebrare un diverso punto di vista della Città, la sua incredibile umanità e il suo instancabile spirito.

humans of cairo

 

After the euphoria of Arab Spring has faded away, the majority of Egyptians still live on less than $2 a day.

Given poverty rates have jumped 25% in two years, social conditions, unhealthy settlements and food inflation remain a critical concern in the city of Cairo, especially the poor and the vulnerable segments of the population.

The construction works in the surrounding desert of Cairo are incessant and frenetic. Esclusive luxury compounds are built, working day and night. While the plan of the Cairo’s elite, to escape from the city, is taking shape, for those who cannot the times are harder than ever.

But in the midst of hardship, there still exists in Cairo a vibrant life and spirit - one that is equally religious, playful and beautifully live. 

While been around this city for about three years, taking photographs in many places, I clearly felt this spirit and then I realized to have maybe captured a part of this reality by my camera.

With their stories of ordinary and yet extraordinary life, Egyptians of Cairo perhaps best exhibit the resiliency of human spirit.

So here is my 'Humans of Cairo', a selection of the photos collected between 2015 and 2017, a series to celebrate a different point of view of the City, its incredible humanity and its unbeatable spirit.